la preghiera ed il perdono disarmano satana – Parola di Suor Emmanuel

SUOR EMMANUEL MAILARDDurante l’inverno scorso, ho incontrato il Padre Amorth, il celebre esorcista di Roma ed egli mi  ha raccontato come il demonio esprima il suo odio quando lui invoca alcuni santi per facilitare l’esorcismo. Per esempio, satana non sopporta che l’esorcista invochi l’intercessione di Giovanni Paolo II. E quando il Padre Amorth gliene domandò il motivo, il demonio rispose: “Perché mi ha salvato tanti giovani!”.

Un’altra volta, satana gli dichiarò quanto detestava la preghiera del Rosario. “A ogni Ave Maria, ha precisato, ricevo un colpo molto doloroso sulla nuca”. Durante i forti tempi spirituali a Medjugorje, succede talvolta che le persone tormentate si mettano a urlare. Questo succedeva spesso durante le missioni di Gesù, come leggiamo nel Vangelo. Questo evento può avere diverse origini, ma spesso, si tratta di presenze demoniache che si esprimono attraverso queste persone.

L’altro giorno, quando Vicka pregò a lungo su una folla riunita davanti a lei, una donna si è messa a urlare contro di lei con una orribile voce maschile: “Non ti sopporto più! Smetti di pregare! E poi tu perdoni sempre! Dovresti essere morta già da molto tempo! Taci!” ecc. Queste urla del nemico sono significative ed anche indicative. Satana descrive chiaramente ciò che lo disarma! Nulla di strano nel fatto che la preghiera ed il perdono gli dispiacciano tanto: lo rendono impotente a nuocere!

Suor Emmanuel Maillard 

Tratto da “Enfants de Medjugorje”  www.enfantsdemedjugorje.fr 

e-mail gospa.fr@gmail.com

“Nelle stanze segrete di padre Amorth” – Video-intervista alla segretaria/assistente di Don Gabriele Amorth

DON GABRIELE AMORTH - con Croce e don Bosco e Cuore di GesùRosa Del Vesco, un nome sconosciuto ai più. Come è normale che sia. Ma stiamo parlando della segretaria di Don Gabriele Amorth, il piu noto esorcista al mondo. E la signora Rosa si occupava proprio di questo ministero svolto instancabilmente dal Sacerdote Paolino, ossia curava i contatti con le persone che avevano bisogno di ricevere questo efficace sacramentale della Chiesa Cattolica.

Anzi, occorre pur dirlo: il Sacerdote modenese ha rappresentato –ed ancora rappresenta- una sorta di “risveglio” all’interno dell’occidente scristianizzato (ed in balia di maghi e fattucchieri e/o culti orientaleggianti, new age et similia) di questa importantissima pratica.

Già: Gesù stesso non solo ce lo ha detto “scacciate i demoni” ma ha Lui stesso –Nostro Signore- praticato l’esorcismo.

Il giornalista David Murgia –curatore e conduttore del programma “Vade Retro”- nella puntata andata in onda il 12 aprile 2013 ha trasmesso una lunga intervista proprio alla assistente di Don Gabriele Amorth. Le telecamere sono entrate –credo per la prima volta- negli ambienti dove don Gabriele ha svolto la sua attività di esorcista. Ed ecco come lo stesso sito internet di “Vade Retro” (www.vaderetro.tv2000.it ) presenta questa puntata e la  stesso video-intervista :

“Se le mura della stanza dove padre Amorth ancora oggi esorcizza migliaia di persone potessero parlare, cosa racconterebbero? Un viaggio della speranza nel luogo-simbolo del combattimento contro il diavolo. Ci guida la signora Rosa, per 30 anni angelo custode del noto esorcista. Cosa succede in quella stanza durante gli esorcismi? Chi va da lui? I casi più eclatanti nella storia dell’esorcismo raccontati dagli occhi di chi ha assistito e assiste padre Amorth durante il rito esorcistico”.

Infine è opportuno dire che, all’interno della video-intervista sono presenti immagini esclusive di Padre Candido Amantini, il noto esorcista e maestro di Don Gabriele Amorth

Dalla trasmissione “Vade Retro” condotta da David Murgia e trasmessa dalla Emittente cattolica italiana TV 2000 IN DATA 12 APRILE 2013.